I favoriti agli Australian Open 2020

di Stephanie Kovalchik // StatsOnTheT

Pubblicato il 17 gennaio 2020 – Traduzione di Edoardo Salvati

Dopo aver visto le favorite per gli Australian Open 2020, a tabellone maschile completo quali sono le probabilità di vittoria dei Grandi Tre per il primo Slam dell’anno? E ci sono altri seri contendenti al titolo?

Con l’avvio delle competizioni, tutti si chiedono quale dei Grandi Tre sarà il primo a vincere uno Slam nel 2020. Sulla base delle mie valutazioni, Novak Djokovic e Rafael Nadal hanno la probabilità più alta, con un leggero margine per Djokovic dopo il solido livello di gioco mostrato durante l’ATP Cup.

I soliti noti

Djokovic ha quasi una probabilità su tre di titolo, Nadal quasi una su quattro, e la finale tra i due è l’esito più probabile. I molti appassionati di tennis che si sono entusiasmati per il secondo set della loro partita all’ATP Cup sono certamente in trepidante attesa a Melbourne per un altro episodio della saga.

La terza posizione di Roger Federer non dovrebbe rappresentare una sorpresa, almeno per i più attenti. Più sorprendente potrebbe invece essere il fatto che la distanza di Federer da Djokovic e Nadal sia così ampia, visto che entrambi hanno più del doppio della probabilità di vincere il torneo. Questo dipende solo in parte dalla valutazione attuale della forma di Federer. Dal lato di Djokovic e con giovani pericolosi come Filip Krajinovic, Hubert Hurkacz, Denis Shapovalov e Matteo Berrettini, la strada di Federer per il titolo è particolarmente in salita.

Alle spalle dei Grandi Tre, la probabilità di vittoria diminuisce vertiginosamente. Non si possono però ignorare le possibilità di un gruppo di giocatori che si sono messi in luce nel 2019, primi fra tutti Daniil Medvedev e Stefanos Tsitsipas che, pur non avendo ancora vinto uno Slam, hanno la probabilità più alta di detronizzare uno dei Grandi Tre.

Non possiamo poi dimenticare di menzionare diversi altri giovani per un risultato di prestigio. Dall’alto verso il basso troviamo Andrey Rublev, Denis Shapovalov (che però ha perso al primo turno, n.d.t.) e Berrettini. Anche Dominic Thiem e Roberto Bautista Agut rientrano tra i favoriti, ma sono convinta che i più giovani tra i possibili primi vincitori di Slam abbiano il vantaggio dell’età dalla loro parte.

Giocatore       Prob. titolo
Djokovic        29.6%
Nadal           26.9%
Federer         12.8%
Medvedev        6.9%
Tsitsipas       5.0%
Rublev          3.9%
Thiem           1.9%
Shapovalov      1.9%
Berrettini      1.3%
Bautista Agut   1.2%

La gioventù che avanza

È incredibile pensare che una probabilità cumulata di quasi il 50% per la vittoria finale tra Djokovic e Nadal sia inferiore a quella che i due avevano lo scorso anno. E non dipende da un loro calo vistoso, quanto dalla crescita degli altri, per alcuni in modo drammatico.

Lo si può osservare nell’andamento delle valutazioni dell’ultimo anno dei primi dieci favoriti. L’aspetto che più colpisce è l’incredibile ascesa dei più giovani dietro ai Grandi Tre, la maggior parte di quali ha guadagnato almeno 100 punti nel corso della passata stagione.

IMMAGINE 1 – Andamento della valutazione dei giocatori nell’ultimo anno

Se davvero esiste un vantaggio psicologico derivante dallo stato di forma, il grafico suggerisce che le aspettative su giocatori come Medvedev, Shapovalov, Berrettini e Rublev dovrebbero essere ancora più alte dell’effettiva previsione di titolo. Perché, tra i primi 10, hanno fatto siglare i miglioramenti più significativi. Anche Tsitsipas è cresciuto naturalmente, solo che un incremento stabile rende la sua evoluzione più insolita rispetto a quella degli altri appartenenti alla Next Gen.

Nonostante abbiano 105 anni insieme, i Grandi Tre continuano a sfidare la ragione e rimanere al vertice del tennis mondiale. Ancora una volta, sono loro a ottenere i favori del pronostico, ma è il primo Slam da qualche tempo a questa parte in cui la probabilità di altri giocatori per la vittoria finale non è un concetto puramente teorico.

Men’s Title Chances for the 2020 Australian Open