Il più grande archivio italiano di analisi statistiche sul tennis professionistico. Parte di Tennis Abstract

Il più grande archivio italiano di analisi statistiche sul tennis professionistico. Parte di Tennis Abstract

Una breve spiegazione sull’arrivo in volata alla Laver Cup

ULTIMI ARTICOLI

È tornata la discesa a rete?

Pubblicato il 2 ottobre 2020 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati // Se guardando il Roland Garros 2020...

Venti non vuol dire sempre venti

Pubblicato il 12 ottobre 2020 su TennisAbstract - Traduzione di Edoardo Salvati // C’è sempre più traffico in cima...

La fortuna del sorteggio: Roland Garros 2020 (donne)

Pubblicato il 25 settembre 2020 su HiddenGameOfTennis - Traduzione di Edoardo Salvati // Come per gli uomini, anche per...

La fortuna del sorteggio: Roland Garros 2020 (uomini)

Pubblicato il 25 settembre 2020 su HiddenGameOfTennis - Traduzione di Edoardo Salvati // Da diversi anni ormai eseguo simulazioni...

Cosa succede al ritmo di gioco con le nuove regole imposte dalla pandemia

Pubblicato il 31 agosto 2020 su TennisAbstract - Traduzione di Edoardo Salvati // La pandemia COVID-19 ha imposto agli...

Che valore assegnamo ai tornei Masters o Premier vinti nella bolla?

Pubblicato il 30 agosto 2020 su TennisAbstract - Traduzione di Edoardo Salvati // Il tennis è ripartito, ma molti...

Mettere un asterisco accanto agli US Open è prematuro, e forse del tutto sbagliato

Pubblicato il 19 agosto 2020 su TennisAbstract - Traduzione di Edoardo Salvati // Ci saranno diverse assenze di alto...

Il circuito femminile post COVID-19 sta rientrando alla normalità

Pubblicato il 17 agosto 2020 su TennisAbstract - Traduzione di Edoardo Salvati // Negli ultimi due tornei femminili, abbiamo...

Il sospetto che Venus e Serena debbano giocare contro troppo spesso è fondato?

Pubblicato il 12 agosto 2020 su TennisAbstract - Traduzione di Edoardo Salvati // Nel torneo di Lexington di questi...

Effetti della pandemia nel torneo di Palermo?

Pubblicato il 10 agosto 2020 su TennisAbstract - Traduzione di Edoardo Salvati // È più difficile fare previsioni sullo...

ULTIMI ARTICOLI

Pubblicato il 24 settembre 2019 su StatsOnTheT – Traduzione di Edoardo Salvati

// Nella terza edizione della Laver Cup, il Resto del Mondo si è avvicinato — come mai era riuscito — a battere l’Europa, che ancora una volta ha dimostrato di essere una potenza. Indietro nel punteggio per 5-7 al termine della seconda giornata, con la vittoria delle prime due partite della terza giornata il Resto del Mondo ha ristabilito l’equilibrio lasciando l’esito della sfida incerto fino all’ultimo. La situazione non sembrava chiara per i telecronisti, aperti alla possibilità di una tredicesima partita tra le due squadre. Vediamo perché non sarebbe potuto accadere e quali condizioni si sarebbero invece dovute verificare per arrivare alla partita decisiva.

La Laver Cup non ha una lunga tradizione, quindi parlare di tendenze può non avere molto senso. Abbandonando temporaneamente i rigidi dettami statistici, è curioso notare che il Resto del Mondo si è migliorato o ha eguagliato sé stesso al termine della seconda giornata in ciascuno dei tre anni. Gli 11 punti vinti in Svizzera sono a oggi il bottino più ampio. Escludendo la conquista del trofeo, il Resto del Mondo potrebbe superare questo traguardo con 12 punti alla fine delle partite della terza giornata forzando la sfida conclusiva, uno scenario che però non si è mai verificato.

Forzare la partita decisiva

Alcuni dei commenti televisivi hanno lasciato intendere che si sarebbe comunque sempre potuti arrivare alla partita decisiva. Non è la prima inesattezza numerica sentita durante una telecronaca, ma si è portati a pensare che la semplice addizione multipli di 3 al punteggio del Resto del Mondo alla fine della seconda giornata avrebbe evitato un errore di quel tipo.

Gli affezionati lettori di questo blog non avranno alcun problema nel realizzare che ci sono solo una manciata di punteggi dalle partite della seconda giornata che possono generare una parità di 12-12 dopo la dodicesima partita della terza giornata. E cioè:

  • 0-12
  • 3-9
  • 6-6
  • 9-3
  • 12-0

Meno immediato è capire quanto probabile fosse ciascuno di essi a Ginevra. Tenendo conto delle valutazioni specifiche per il cemento dei giocatori scelti per il singolare e il doppio nella prima e seconda giornata, il grafico dell’immagine 1 mostra tutte le combinazioni di punteggio possibili per il Resto del Mondo alla fine della seconda giornata, con la relativa probabilità.

Complessivamente, la probabilità che il Resto del Mondo fosse su uno dei cinque punteggi che avrebbe condotto a una partita decisiva era del 33%. Il più probabile era il 3-9, con il Resto del Mondo senza i favori del pronostico in tutti i singolari ma favorito in tutti i doppi.

È interessante notare che il punteggio effettivamente raggiunto (5-7) era, con il 17%, appena meno probabile del 3-9 su cui si sarebbero potuti trovare. Sicuramente la prima vittoria in singolare di Jack Sock (contro Fabio Fognini per 6-1 7-6, n.d.t.) per il Resto del Mondo deve essere tra le più grandi sorprese della competizione.

IMMAGINE 1 – Probabilità attesa per ogni combinazione di punteggio del Resto del Mondo alla fine della seconda giornata, sulla base di 50.000 simulazioni di risultato dalle partite effettive della prima e seconda giornata

Recuperare dallo 0-12?

Quando il Resto del Mondo ci riproverà a Boston, nella quarta edizione della Laver Cup nel 2020, guarderò con attenzione se saranno in grado di fare meglio di 5 punti dopo la seconda giornata e di 11 dopo la terza.

E spero di essere ancora in salute quando una delle due squadre recupererà uno svantaggio di 0-12 per giocarsi tutto nella partita finale. Con i giocatori presenti quest’anno, sarebbe successo solo in 6 delle 50.000 simulazioni della competizione. Temo ci sarà un po’ da aspettare per questo scenario. Per la prima partita decisiva invece, l’anno prossimo potrebbe essere quello giusto. ◼︎

A Short Explainer on Getting to a Laver Cup Decider

DELLO STESSO AUTORE

Il Federer del 2017 è molto diverso dal Federer del 2015?

Pubblicato il 28 luglio 2017 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati // Con un solo Slam rimasto da giocare...

La vittoria a Delray Beach è l’inizio di un brillante percorso per Tiafoe?

Pubblicato il 3 marzo 2018 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati // Uno dei risultati più interessanti di febbraio...

Predominio nei momenti chiave a Indian Wells e Miami 2018

Pubblicato il 7 aprile 2018 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati // Con l’arrivo della stagione sulla terra, quali...

I migliori al servizio tra i probabili contendenti per il Roland Garros

Pubblicato il 21 maggio 2017 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati // Archiviati gli Internazionali d’Italia con la vittoria...

Previsioni per il Roland Garros 2018

Pubblicato il 26 maggio 2018 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati // L’inizio del Roland Garros 2018 è ormai...

I 22 miti del tennis di Klaassen & Magnus – Mito 18 (sul servire con palline nuove)

Pubblicato l’8 luglio 2016 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati // Un’analisi del Mito 17. Per...

Il deludente rendimento di Zverev negli Slam

Pubblicato il 4 settembre 2018 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati // Uno degli argomenti più dibattuti agli US...

Dovremmo sorprenderci della stagione che Murray sta avendo sulla terra?

Pubblicato il 15 maggio 2017 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati Dopo diversi tornei sulla terra battuta, in...

Quanto è davvero forte Serena Williams come giocatrice di tennis?

Pubblicato l’8 settembre 2016 su TheConversation - Traduzione di Edoardo Salvati // Pur avendo perso in semifinale nelle ultime...

L’impegno – Australian Open Series

Pubblicato il 7 gennaio 2017 su StatsOnTheT - Traduzione di Edoardo Salvati // L’undicesimo articolo delle Australian Open Series.